Estimated reading time for this article: 4 minutes

Nello scorso articolo abbiamo visto qual è il flusso di lavoro delle produzioni cinematografiche e come questo possa essere applicato, con le semplificazioni del caso, anche alla realizzazione di contenuti multimediali di minori pretese quali i video musicali o i videoblog. Oggi parliamo, invece, delle professioni del cinema e vediamo come queste si siano evolute con l’avvento del video digitale.

Riprese Video
Riprese video

Senza avere la pretesa di essere esaustivi (uno staff completo è composto da decine di persone) diciamo, intanto, che il gruppo di lavoro è suddiviso in reparti. Questi, sostanzialmente, sono:

  • Team creativo principale
  • Produzione
  • Sceneggiatura
  • Scenografia
  • Gestione delle Location
  • Fotografia
  • Suono
  • Elettricisti
  • Trucco e parrucco
  • Costumi e guardaroba
  • Post produzione
  • Effetti speciali video
  • Media interattivi

Tra questi descriveremo, nel seguito, quelli che hanno un legame più diretto con le fasi di Pre-produzione, Produzione e Post-produzione. Trascureremo il gruppo degli attori e delle attrici perché, tra le professioni del Cinema, quella dell’attore è quella meno legata agli aspetti tecnici della realizzazione di video digitali.

Team creativo principale

Fanno parte di questo gruppo il Produttore, il Regista e lo Sceneggiatore. Il Produttore si occupa di reperire e rendere disponibili i fondi. Segue l’intero progetto dall’idea alla realizzazione. Il Regista è il responsabile del coordinamento di tutti gli aspetti artistici del film. Ha la visione globale del progetto e indirizza le scelte tecniche e operative in funzione del contenuto artistico che si vuole trasmettere con l’opera. Lo sceneggiatore è il responsabile della storia, della sua narrativa e della scrittura della sceneggiatura, documento che guida gli attori nella interpretazione delle scene e, ovviamente, dell’intero film.

Le professioni del Cinema: Produzione

È il gruppo che gestisce e assicura la corretta esecuzione del progetto. Fanno parte di questo team, tra gli altri, il Produttore Esecutivo, l’Organizzatore, la Segretaria di Produzione, gli Aiuti e gli Assistenti alla Regia.

Le professioni del Cinema: Fotografia

Il reparto della Fotografia è tra quelli che hanno dovuto cambiare maggiormente il modo di lavorare nel passaggio dalla pellicola al video digitale. Le competenze e le professioni utili alla elaborazione analogica si sono dovute adattare alla dematerializzazione e alla diversa resa delle immagini digitalizzate.

Postazione del DIT
Postazione del DIT

Il Direttore della Fotografia coordina gli operatori alle video-camere e i tecnici delle luci in stretta collaborazione con il Regista.

Gli Operatori Video sono i professionisti che eseguono praticamente le riprese sulla scorta delle impostazioni date dal Regista e dal Direttore della Fotografia. Sono coadiuvati da gli Assistenti di Camera che si occupano, tra l’altro, della messa a fuoco e della verifica del corretto funzionamento delle video-camere.

Una delle nuove professioni del Cinema nata con l’avvento del video digitale è il Digital Imaging Technician (DIT) che è il responsabile tecnico del funzionamento delle video-camere digitali e della corretta impostazione di tutti gli strumenti utilizzati per le riprese video. Andrea Issich, che ci ha aiutato a razionalizzare tutte le informazioni che stiamo condividendo in questi post, è un DIT. Con lui avremo modo di approfondire gli aspetti tecnici di questo e dei ruoli correlati.

Il Data Manager si occupa, invece della gestione del corretto (e sicuro) trasferimento dei dati dalle video-camere agli hard disk che verranno trasferiti alla Post-Produzione per le elaborazioni successive.

Le professioni del Cinema: Suono

Anche in questo caso il passaggio al video digitale ha dato luogo a notevoli variazioni nelle tecniche di registrazione, memorizzazione ed elaborazione dei dialoghi e dei suoni legati al video.

Non si sono aggiunte nuove professionalità ma sono cambiati gli strumenti per registrare ed trasferire il suono. Registratori digitali, sistemi wireless e programmi di elaborazione molto sofisticati hanno cambiato notevolmente l’approccio dei Responsabili del suono e dei Microfonisti.

Le professioni del Cinema: Post produzione

Anche in questo caso, si pensi al montaggio che non richiede più il taglio fisico di tratti di pellicola, l’avvento delle tecniche digitali ha rivoluzionato il modo di lavorare e la qualità dei risultati.

Sono scomparsi tutti i mestieri legati alla gestione della pellicola e dei negativi e si sono fatti progressi notevolissimi nella gestione degli effetti video (VFX), della Color Correction e del montaggio del prodotto finito con la possibilità di combinare il materiale girato con componenti o effetti generati artificialmente attraverso tecniche di animazione o di processing possibili solo con il video digitale.

Fanno parte della Post-produzione anche le professioni legate al suono. Il Sound Designer è responsabile della qualità dei suoni e degli effetti speciali (audio). Il Direttore del Doppiaggio e i Doppiatori che recitano registrando i dialoghi definitivi o le traduzioni in lingue diverse da quella originale. I Compositori che scrivono le musiche originali e ne seguono l’esecuzione e la registrazione e il Supervisore Musicale che è responsabile delle scelte dei brani e del bilanciamento tra musiche originali e musiche commerciali eventualmente inserite nella colonna sonora.

Tiriamo le somme

Tutte queste figure, e le altre che non abbiamo descritto perché non strettamente legate agli obiettivi di questa serie di post, contribuiscono a realizzare quella magia chiamata Cinema. Le stesse figure e le stesse tecniche sono spesso utilizzate anche per gli altri video digitali. Quando i budget e i tempi a disposizione si riducono alcune professionalità possono non essere impiegate o essere eseguite da un numero ridotto di professionisti. Vale comunque la pena di ricordare che la realizzazione efficace di video digitali deve comunque, in qualche modo, tenere ben presenti tutti questi aspetti. Non sempre si potranno mettere in campo tutte le professioni del Cinema ma, anche per i video di Tik Tok, tutti dovranno imparare a essere un po’ registi, un po’ operatori e un po’ esperti di post produzione.

Sono un ingegnere elettronico con la passione per la musica ed il suono. Mi sono avvicinato alla musica da autodidatta (salvo una breve parentesi alla University of the Blues di Dallas) e ho suonato nei peggiori locali italiani (con casuali puntate all'estero). Ho costruito la mia prima radio FM appena finita la terza media. Ho continuato con amplificatori a valvole e transistor fino ad arrivare alla produzione di circuiti integrati. Collaboro da anni con varie riviste (cartacee e web) di musica nelle quali mi occupo di recensioni di strumenti musicali e sistemi per l'elaborazione del suono. Trovate le mie pubblicazioni su Accordo (accordo.it), la rivista Chitarre (dal 2010 al 2015) e su Audio Central Magazine (audiocentralmagazine.com). Produco musica da un po' nello NTFC Studio che serve sostanzialmente per le produzioni di NTFC Band.